Yoga in menopausa

Pubblicato il Pubblicato in Benessere, Stagioni: Autunno, Yoga

yoga per la menopausaLa menopausa è un periodo della vita che molte donne vivono con difficoltà e stress. Lo yoga è un rimedio naturale che può spezzare questo circolo vizioso e aiutarti a viverlo con tutta la serenità possibile.

 

La menopausa nella cultura moderna

In un’epoca in cui la “vecchiaia” è considerata uno spauracchio da fuggire, vorrei proporre una visione diversa di “menopausa”: in moltissime civiltà la donna che non può più concepire acquista autorevolezza agli occhi della comunità e viene innalzata al rango di personalità saggia e da ascoltare con la massima attenzione.

Combattere contro l’inevitabile scorrere del tempo è inutile e illusorio e accettarne le dinamiche è sempre stato naturale nella vita dell’uomo. Certo, sono molte le difficoltà da affrontare per la donna in questo momento di forte cambiamento sia da un punto di vista fisico che emotivo.

Lo yoga può venire in aiuto alla donna da due punti di vista, l’uno fisico l’altro emotivo.

 

Lo yoga per la menopausa

La pratica dello yoga porta indubbi benefici al corpo della donna in menopausa e allevia alcune patologie legate a questo periodo: problemi alle articolazioni, osteoporosi, insonnia, stanchezza cronica.

Gli asana (posizioni) contribuiscono ad un miglioramento generale dell’efficienza fisica, della scioltezza e della flessibilità. Ovviamente, in questo contesto, la supervisione del maestro dovrà essere vigile e guidata dal buon senso: sarà necessario sincerarsi della reale fattività di un asana da parte dell’allieva in quel momento, a maggior ragione se non è nel pieno della forma.

Proprio per questo motivo, nulla vieta di utilizzare dei piccoli attrezzi per rendere la pratica più confortevole, oppure di aiutarsi con una sedia se si ha difficoltà a stare sedute per terra.

 

Emotività sotto controllo con lo yoga

Non è raro che questo periodo della vita sia disturbato da episodi di ansia, depressione o stress anche causato da una difficoltà ad accettare le modificazioni psico-fisiche che stanno avvenendo. Il pranayama e la meditazione possono entrare in gioco accanto agli asana proprio per affrontare tali momenti e regalare maggiore lucidità mentale, quiete emotiva e stabilità.

Migliorare la capacità di destrutturare la propria interiorità da pensieri limitanti e sovrastrutture svalutanti non potrà che aprire la strada ad una visione d’insieme più serena e di adulta accettazione di un momento inevitabile della vita.

Lo yoga è un ottimo alleato contro i sintomi della depressione.

 

Quale tipo di yoga scegliere?

Un ultimo consiglio riguarda il tipo di yoga da privilegiare e, in generale, l’approccio alla pratica: va scelta una declinazione di yoga non particolarmente intensa o acrobatica.

Ottimo il tradizionale hatha yoga tagliato a misura dell’allieva. La pratica in menopausa sarà gentile e dolce e dovrà essere guidata dal sommo rispetto delle possibilità del proprio corpo nel momento in cui si pratica; possibilità che sono migliorabili, ma che vanno ascoltate e accettate.

Con questo approccio il momento della lezione si trasformerà in un’occasione di benessere fisico e di pace interiore, un momento da regalare a sé stesse in armonia con il proprio corpo e la propria mente.

 

“Ho apprezzato molto la seconda fioritura… Improvvisamente, arrivata ai 50 anni, ti accorgi che ti si apre davanti una nuova vita!”
Agatha Christie

 

Conosciamo l’insegnante Chiara Turri

chiara turriChiara Turri è una delle pochissime insegnanti yoga in Italia ad aver ottenuto la prestigiosa certificazione internazionale Yoga Alliance® che le ha conferito i titoli di Insegnante Yoga Esperta Registrata (ERYT 1500) e di Insegnante Yoga per Bambini Registrata (RCYT).

Pratica yoga sin da bambina e lavora nel campo dello yoga e del benessere da vent’anni. Apprende tecniche ayurveda e yoga specifiche in Kerala (India). Ha portato a termine il percorso di formazione per insegnanti yoga seguendo gli insegnamenti di André van Lysebeth presso EFOA International, con la quale continua lo studio dello Yoga, del Pilates e dal 2011 collabora nella formazione degli insegnanti.

Approfondisce lo studio dello Yoga per i bambini portando l’insegnamento dello hatha yoga nelle scuole e promuovendo numerosi progetti. Dal 1998 dirige il suo centro di terapie fisiche e la sua scuola di yoga HAMSA a San Pietro Incariano (Verona), dove pratica e insegna, tenendo vari corsi a tutti i livelli e per ogni fascia d’età.

Vi aspetto per una lezione prova di yoga!

Namastè!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *