Acne da mascherina: rimedi naturali per il Maskne

Pubblicato il Pubblicato in Bellezza, Benessere

irritazione-da-mascherinaSe stai leggendo questo articolo, potrebbe essere che anche tu soffra da acne da mascherina, un disturbo molto frequente da quando è scoppiata la pandemia da Covid-19. Sono ormai parecchi mesi che tutti noi stiamo indossando un dispositivo indispensabile per la sicurezza individuale e sociale: la mascherina protettiva. Se, da un lato, la mascherina è un presidio salvavita, dall’altro può creare disturbi per pelli acneiche o particolarmente sensibili. Vediamo quali.

 

Dermatite e acne da mascherina: quali sono le cause

Esistono vari tipi di mascherine, ma che si tratti di mascherine chirurgiche, di stoffa o quelle con protezione maggiore, come le FFP2 e FFP3, a lungo andare il loro utilizzo può provocare dei fastidi alla pelle.

Le persone affette da dermatite da contatto, in particolare, possono sviluppare fastidiosi e sgradevoli sfoghi sul viso a cui è opportuno fare fronte. In particolare questo succede a chi, per motivi di lavoro o di salute, è costretto a indossare la mascherina per molte ore al giorno. Questo uso intensivo può provocare in breve tempo il problema dell’acne da mascherina.

Se la pelle è particolarmente sensibile o acneica, l’uso della mascherina non farà altro che aumentarne i disturbi pregressi. Spesso per far sì che l’acne si manifesti, o si aggravi, basta indossare il dispositivo, senza i dovuti accorgimenti, solo per pochi giorni e in maniera continuata.

 

Irritazione e acne da mascherina, rimedi naturali

Per evitare che la pelle subisca danni è indispensabile dedicare qualche minuto al giorno alla skin routine con opportuna detersione (latte e tonico) e una generosa idratazione.

Prima di indossare la mascherina è utile applicare una crema idratante e lenitiva che crei una vera e propria pellicola protettiva nei confronti dell’azione aggressiva del dispositivo di sicurezza, e che eserciti al contempo un’azione riparatrice sulle lesioni presenti.

Ottime in questo periodo sono le creme nutritive a base di burro di karité e complesso di ceramidi, che accelerano la riparazione della pelle. Funzionano bene anche i prodotti a base di estratti di camomilla, rosa e fiori di loto che placano i rossori e le irritazioni.

La pelle irritata va trattata con creme lenitive a rapido assorbimento che donano un immediato sollievo e una piacevole sensazione di freschezza su tutto l’ovale del viso. Inoltre assicurano una azione calmante su rossori e prurito, idratando a fondo la pelle secca e rigenerandola, andando a stimolare il turn over cellulare.

Per evitare che si accentuano le rughe della pelle e che se ne creino di nuove, è bene scegliere con attenzione i cosmetici da utilizzare. Meglio puntare prevalentemente su prodotti molto idratanti e sieri anti-age a base di antiossidanti come la vitamina C, arma infallibile contro il rilassamento cutaneo, o il retinolo che ripara i tessuti danneggiati e riduce cicatrici e rughe.

Una particolare attenzione va prestata inoltre alla manutenzione delle mascherine: è necessario optare per un dispositivo sempre pulito sia all’interno che all’esterno. Se utilizziamo prodotti lavabili facciamo attenzione a detersivi profumati e additivi che potrebbero provocare irritazioni.

 

acne-da-mascherina

Nebulizzatore, il piacevole rimedio per l’acne da mascherina

Un aiuto contro l’acne da mascherina arriva dall’utilizzo di idrolati di camomilla e fiori d’arancio da applicare sul viso con l’apposito Nebulizzatore, o con garze o cotone imbibiti. Azione molto preziosa da ripetere più volte al giorno.

Ma senza ombra di dubbio il must have dell’anno, è il Nebulizzatore Guna by Lakshmi. Si riempie con poche gocce di idrolato e portalo sempre con te, per rinfrescare e idratare la tua pelle in ogni situazione. È perfetto per idratare il viso durante il periodo freddo e per donare freschezza con il caldo. Dona sollievo alla pelle secca, tesa o irritata. Ideale per tutti i tipi di pelle, puoi usarlo prima e dopo i trattamenti, o il trucco.

Riempilo con semplice acqua, oppure con gli idrolati naturali Lakshmi, a scelta tra: alloro, camomilla, cipresso, geranio, achillea, ginepro, agnocasto, rosa, rosmarino, fiori d’arancio, lavanda, menta, salvia e mirto. Un rituale del quale non potrai più fare a meno.

È dotato di caricatore USB incorporato e indicatore luminoso a LED. Puoi acquistarlo presso Hamsa, in viale Ingelheim, 34 a San Pietro In Cariano (VR), oppure accedi allo shop online Lakshmi per le clienti Hamsa cliccando qui.

Non dimenticate: indossiamo tutti la mascherina per proteggere noi e chi ci circonda.

Namastè!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *